Cronache della Metropoli. Sei personaggi in una società possibile è una raccolta di racconti pubblicata da Ledizioni nella collana Quant. È il primo titolo di narrativa della collana e le storie che ho raccontato al suo interno partono da eventi e dati reali, che hanno funzionato come innesco per la narrazione. Sono racconti in cui confluiscono alcune delle mie ossessioni degli ultimi anni: il ruolo della tecnologia, il modo in cui essa sta cambiando il nostro modo di vivere, l'automazione e la computazione come elementi regolatori della nostra vita. Non c'è, in queste storie, una presa di posizione netta sul futuro. Utopia e distopia appaiono a seconda del punto di vista da cui si osserva ogni vicenda.

Quarta di copertina

Che cos’è la Metropoli ? È una rete, un sistema che muove informazioni, dà forma a nuove relazioni e consuma risorse. Forse non ce ne siamo accorti, ma stiamo già vivendo all’ interno dei suoi confini. I racconti di Cronache della Metropoli utilizzano dati reali del nostro presente come innesco per la narrazione e proiettano le tendenze che stiamo vivendo verso uno scenario in cui l'utopia di alcuni è la distopia di altri. I personaggi entrano in relazione con questa macchina immane e vivono situazioni ordinarie in un contesto nuovo, diverso, potenziale: la giornata di un moderatore di un social network, i dubbi di un' intelligenza artificiale, uno straniero misterioso che si dissolve nel nulla. Un po’ Black Mirror, un po’ Mirrorshades, Cronache della Metropoli prolunga la teoria nel le sue finzioni, per speculare sui futuri che già viviamo e che inventeremo.


Acquista il libro


Notizie, eventi e presentazioni

Leggi tutte le novità sul libro


Recensioni

Cosa si dice in giro a proposito del libro? Di seguito una lista delle recensioni di Cronache della Metropoli.