Dei tanti concetti esposti nei testi raccolti in Chthulucene di Donna Haraway, la necessità di (o l'esortazione a) pensare a come "sopravvivere su un pianeta infetto", attuando strategie per rigenerarlo che sappiano creare rapporti di complicità tra essere viventi, è forse quello che più mi ha colpito, quando ho letto il libro.

È a quest'idea che mi sono aggrappato quando, stimolato da Alessandro Tartaglia, ho proposto un workshop di worldbuilding per La Scuola Open Source.

La mia idea era quella di fornire ai partecipanti strumenti pratici e concreti per provare a immaginare come ricostruire un mondo in rovina.

Per farlo ho deciso di riprendere un'attività che avevo già proposto alla Libera Università di Bolzano, nell'ambito di un corso a cui Pietro Corraini e Andrea Facchetti mi avevano invitato a contribuire. Ovvero usare Microscope - un manuale di regole di gioco narrativo pensato per costruire, collettivamente, delle linee del tempo - per dare vita a mondi che i partecipanti possono poi usare come ambientazione da esplorare con diverse forme narrative.

Da quello spunto, è nato {Ri}costruire mondi, un workshop di due giorni dove, insieme a me, sarà presente anche Fabrizio Luisi. Scrittore e docente, Fabrizio è autore di Maghi, Guerrieri, Guaritori: gli archetipi della politica italiana. Un testo di recente uscita e grande interesse, per chi si occupa di comunicazione e tecniche narrative.

A Fabrizio spetterà il compito di fornire ai partecipanti l'impalcatura teorica necessaria per affrontare l'attività pratica che coordinerò.

Il workshop si svolgerà il 23 e 24 gennaio, nello Skypeverso. Verrà attivato con un minimo di 12 iscritti e ne potrà ospitare al massimo 20. È possibile iscriversi sul sito di La Scuola Open Source.

{Ri}costruire mondi – Progettare, scrivere e immaginare mondi, per ricostruire quello in cui viviamo
Progettare, scrivere e immaginare mondi, per ricostruire quello in cui viviamo
Iscriviti al workshop!