Il 28 Gennaio, il 25 Febbraio e il 25 Marzo presenterò tre conferenze su videogame, cinema e guerra al Centro Trevi di Bolzano, nell'ambito dell'approfondimento dedicato al conflitto della mostra multimediale *Nel Cerchio dell'Arte*

GTA V Landscape Pictures Benoit Paillé.png
Foto scattata da Benoit Paillé in GTA V

Ogni anno, da diversi anni a questa parte, il Centro Culturale Trevi della Provincia di Bolzano organizza l'iniziativa Nel Cerchio dell'Arte, un percorso espositivo multimediale che affronta, di anno in anno, diversi temi legati all'arte. Quest'anno, in occasione del centenario della I Guerra Mondiale, la mostra è curata in collaborazione con il MART di Rovereto e tratta appunto il tema del conflitto.

Quale occasione migliore per approfondire il rapporto tra la guerra e le due tecnologie della visione più importanti rispettivamente del XX e del XI secolo?

Nasce così un percorso di approfondimento su cinema, guerra e videogiochi che si articolerà, tra Gennaio e Marzo, in tre conferenze e un workshop.

Si parte mercoledì 28 Gennaio con la prima conferenza, dove avrò l'onore e il piacere di introdurre Costanzo Colombo Reiser in un appuntamento intitolato Pop Gaming - I videogiochi nella nostra cultura. Ne approfitteremo per raccontare cosa rappresentano i videogiochi oggi nella nostra cultura: uno straordinario mezzo d'espressione, un'industria miliardaria, un prodotto culturale straordinariamente complesso.

Super Mario World Map

Il mese successivo, mercoledì 25 Febbraio, sarà mio ospite Massimiliano Coviello, amico e compagno d'avventure di lunga data, Massimiliano è anche un raffinato semiologo e studioso del visivo. Chi meglio di lui, che lo studia da anni, per parlare della lunga relazione tra cinema e apparato bellico?

Dr Strangelove riding the bomb

Infine, il 25 Marzo, sarà la volta di Filippo Lorenzin, curatore indipendente e critico d'arte contemporanea, con cui chiuderemo il nostro percorso avventurandoci nei percorsi che legano la simulazione ludica con quella militare. Con l'arte a fare da filo d'Arianna per la nostra conversazione.

Call of Duty

Last but not least, il workshop. Tre lezioni da due ore ciascuna, riservate a studenti delle scuole mesie superiori, per imparare come si costruisce un gioco da tavola per simulare gli elementi che danno vita a un conflitto. A curare questo percorso, Valerio Bonfrate, web&game designer freelance.

Insomma se siete curiosi di conoscere più da vicino il mondo dei videogiochi non dovete far altro che appuntarvi queste date sull'agenda e venirci a trovare al Centro Culturale Trevi di Bolzano. Tutte le conferenze cominciano alle ore 18.00.