Ciao, mi chiamo Flavio Pintarelli e sono uno scrittore e content marketing manager.

Quando scrivo, scrivo soprattutto saggi di critica culturale oppure reportage che spesso hanno al loro interno elementi autobiografici, perché uno dovrebbe scrivere di ciò che sa, o almeno così ho sentito dire dicano nelle scuole di  scrittura. Seguo molto da vicino tutto ciò che ha a che fare con il rapporto tra le tecnologie digitali e la nostra società, il ruolo che hanno le immagini e l'immaginario nelle nostre vite e i libri. Se ti interessa sapere quello che scrivo o che ho scritto in questi anni ti consiglio di partire da questa pagina.

Da un bel po' di tempo (dieci anni) vivo a Bolzano, dove sono nato. Ma per un bel po' (sette anni) ho vissuto altrove, tra Napoli e Siena.

Oggi lavoro come content marketing manager per Genetica, un'agenzia abbastanza grossa da queste parti. Se vuoi sapere di preciso cosa fa un content marketing manager puoi leggere questa pagina che ho scritto per spiegarlo. La versione breve è che faccio un sacco di cose diverse. Tra queste rientrano l'elaborare piani marketing, creare e posizionare marchi, dare vita a prodotti editoriali digitali, progettare strategie di comunicazione o siti web, scrivere testi.

Tra le cose che ho fatto per lavoro e a cui tengo di più ci sono il marchio di stationery che ho battezzato, un magazine di cultura gastronomica, uno storytelling multimediale che serviva a vendere una borsa.