![Otto Dix Giornalista](/content/images/2014/Jul/Otto-Dix-Giornalista.jpg)

La scorsa settimana sono andanto in trasferta è ho pubblicato un paio di articoli lontano da questo blog.

Il primo è apparso sul blog di Corriere Innovazione, testata su cui scrivo di social media ormai da qualche mese. È una rapida ricognizione delle piattaforme di scrittura più innovative che ho trovato in circolazione. Tra queste Medium, Marquee, Silvrback e ovviamente anche Ghost, quella su cui gira questo blog.

Il pezzo s'intitola Il web wrting al tempo di Medium e lo concludo con questa riflessione

Insomma è abbastanza chiaro, da questa rapida ricognizione del panorama dei tool per il web writing, che la scrittura online sta diventando un elemento sempre più centrale e importante e gli strumenti che oggi e domani useremo per scrivere in rete contribuiranno in maniera determinante a definire non colo come scriveremo ma anche che tipo di contenuti andranno per la maggiore.Insomma è abbastanza chiaro, da questa rapida ricognizione del panorama dei tool per il web writing, che la scrittura online sta diventando un elemento sempre più centrale e importante e gli strumenti che oggi e domani useremo per scrivere in rete contribuiranno in maniera determinante a definire non colo come scriveremo ma anche che tipo di contenuti andranno per la maggiore.

Il secondo dei due post invece è apparso su Doppiozero, come contributo alla riflessione sull'editoria digitale che sta venendo portata avanti dalla rivista in collaborazione con Ledizioni, nell'ambito dei Librinnovando Awards.

Qui tratto di una nuova figura professionale che è in parte un autoritratto del mio lavoro e un modo per riflettere su come si organizzano i flussi di lavoro di chi produce contenuti digitali.

Il pezzo si chiama Professioni digitali. Chi è il digital producer? e potete farvi un'idea della risposta leggendo questo estratto:

Mi pare che il digital producer sia colui che abbia le capacità per coordinare le diverse professionalità coinvolte nella produzione di un contenuto, così come un producer televisivo ha la capacità di coordinare ogni aspetto della realizzazione di un prodotto audiovisivo.Al tempo stesso il digital producer padroneggia abbastanza bene una o più di una delle skill di cui si occupa da poter partecipare in prima persona alla produzione del contenuto stesso. È questa capacità che lo rende diverso dai classici strategist, molto più concentrati sulla definizione dei percorsi strategici e meno coinvolti nell’operatività e di conseguenza più distanti dalle sue problematiche.